In offerta!

Contaminazioni negative by Gianni Depaoli

1.100,00 

Spedizione gratuita con trasporto affidato a corriere espresso assicurato.

Soddisfatti o rimborsati poiché il periodo di recesso è di 14 giorni, a partire dal giorno in cui si riceve l’opera.

Pagamento con carta di credito o bonifico bancario.

Garanzia e tracciabilità, tutti gli artisti sulla piattaforma oltre ad essere attentamente selezionati, godono del privilegio di essere pubblicati anche sulla Rivista d’Arte Biancoscuro, di conseguenza il loro lavoro è storicizzato ed il loro operato è autentico ed inimitabile. www.biancoscuro.it


Visibile presso lo studio dell’artista.
Se vuoi puoi anche fare una proposta d’acquisto cliccando il tasto qui sotto e inserendo i dati richiesti.

Categoria: Tag:

Descrizione

Opera originale con certificato di autenticità, più foto dell’opera con firma dell’artista.

Tecnica mista su legno marino, con pelle e inchiostro di calamaro, resina e pigmento nero
Anno 2020
Dimensione medio
Altezza 75 cm
Larghezza 45 cm
 Profondità 7 cm

Cenni sull’opera

L’opera è realizzata dall’artista utilizzando pelli e inchiostri di calamaro,
opportunamente trattati per impedire il deperimento organico della materia.

 

Cenni sull’artista

  • Visibilità internazionale
  • Opere esposte in musei
  • Opere esposte in collezioni private internazionali
  • Prizewinner

 


BIOGRAFIA

Gianni Depaoli (1961). Artista materico, lavora a Candia Canavese in un ex magazzino frigorifero, ribattezzato dall’artista “Museo Menotrenta”.
Realizza le sue opere utilizzando ”Pelli e inchiostri di pesci e cefalopodi”, che seleziona in Asia Sud Orientale e Nord Europa, questi materiali vengono trattati per la conservazione, indagati e manipolati con aghi d’acciaio e bisturi per scoprirne bellezza e trasparenza.
Questo lavoro dona nuova vita allo scarto organico che considera l’anello di congiunzione ed il ricordo indelebile del prodotto che ha nutrito l’essere umano. “Dall’edibile che nutre il corpo, all’arte che nutre lo spirito”.
Ha realizzato diverse installazioni per sensibilizzare sul tema del degrado ambientale e contro la violenza sugli animali.
Dal 2007 partecipa a mostre sul degrado ambientale, progetti itineranti sostenuti da musei e da Enti Istituzionali: Mare Nero Museo di Bergamo, Allarme Ambiente Museo di Scienze Genova, Rossomare Galleria di Arte Moderna di Genova, Biennale Italia-Cina, Biennale Venezia Padiglione Italia, Fondazione Piaggio, G.A.M. Genova, Ambasciata Monaco ospitano le sue opere.
Ha esposto  al Mauto (Museo dell’auto di Torino) con “Eko500Project” (una Fiat 500 ricoperta di pelle di salmone) in occasione del 60° anno della Fiat 500; al Macist di Biella in occasione 70° anno della Vespa; a Paratissima Milano, Bologna e Torino; alla Biennale di Asolo; alla Biennale di Salerno ed al GemLucArt di Monte-Carlo.
Nel 2018 ha realizzato una mostra personale in Svizzera al MAG di Montreux esponendo i suoi “Corpetti” realizzati in pelle di Salmone in scala 1:1, gli stessi corpetti sono stati esposti durante la Milano Fashion Week 2018.
Premiato in numerose manifestazioni tra le quali la Biennale di Asolo, GemLucArt Montecarlo; invitato al Museo del Porto di Portofino con un’opera site-specific.
Quando non è impegnato nel suo studio, si dedica alle sue altre passioni: legge libri d’arte, si rilassa dipingendo e ascoltando musica.